immagine banner

GIOSTRA DEL SARACINO 17 giugno in notturna; 3 settembre settembre diurna
La Giostra del Saracino è lo spettacolo folcloristico più avvincente e caratteristico di Arezzo. Alla Giostra partecipano i rappresentanti dei quartieri della città, che indossano magnifici costumi medievali. I quattro quartieri si distinguono per i vari colori: Porta Crocifera rosso-verde; Porta S. Andrea bianco-verde; Porta S. Spirito giallo-azzurro; Porta del Foro giallo-cremisi. Dopo una suggestiva sfilata nelle
strade e nelle piazze cittadine, in un colorato corteo di musici, sbandieratori, cavalli, cavalieri e damigelle, tutti si riuniscono nella gremitissima Piazza Grande per assistere alla spettacolare esibizione del Gruppo Sbandieratori, che anticipa l’inizio della Giostra vera e propria. Dal fondo della piazza, mentre rullano i tamburi , il giostratore spinge il cavallo al galoppo e, lancia in resta, colpisce il ‘Saracino’, la sagoma del buratto armato di mazzafrusto, su cui è riportato il punteggio ottenuto. Il risultato è commentato dalla folla con un’esplosione irrefrenabile di entusiasmo o di dissenso, a secondo del quartiere di appartenenza del giostratore. Dopo le otto carriere stabilite, viene fissata una classifica, e al quartiere vincente viene consegnata una lancia d’oro.
Per il programma della Giostra del 27 agosto prelevare il file

Torna alla pagina precedente